fbpx
Non riesci più a sopportare la lentezza di lightroom e hai assoluta necessità di velocizzare il tuo workflow? Continua a leggere per scoprire come renderlo più veloce della luce in poche mosse.
-  Anteprime 1:1

Le anteprime 1:1, ti permettono di lavorare sulle foto che se ingrandite al massimo non richiedono nessun caricamento. Ci vorrà però qualche minuto in più durante la fase di importazione ma il vantaggio in termini di tempo lo recupererai alla grande durante la post-produzione.
Bisogna però sapere che le anteprime 1:1 occupano un notevole spazio su disco e se non hai a disposizione molti GB, puoi sempre eliminarle una volta finita l’elaborazione dei tuoi file.

-  Ottimizza il Catalogo

Il tuo catalogo è una sorta di “scatola” dove sono contenute tutte le informazioni relative alle tue foto (la posizione dei vari file, le modifiche, le valutazioni, i tag, etc.) e quando questo elenco raggiunge diverse migliaia di immagini è fondamentale fargli fare un ottimizzazione che gli permette di riordinare tutto e trovare il percorso più breve per reperire le informazioni quando richieste.
Un pò come la necessità di rimettere in ordine la propria casa dopo diversi mesi di disordine, l’ordine ripagherà lo sforzo.

-  Utilizza un SSD

Inutile girarci attorno, se hai la possibilità di aggiornare il computer e aggiungere un hard disk ssd interno fallo subito, ti assicuro che miglioreranno nettamente le prestazioni del tuo computer in generale e solitamente riporta in vita anche i computer più datati (assicurati che sul tuo computer si possa installare).
E’ importante però che il catalogo e le foto che devi lavorare siano posizionate sull’SSD (altrimenti non noterai alcuna differenza), una volta conclusa la post produzione puoi sempre spostare tutto su un altro altro disco e archiviare.

-  Aumenta la Cache

La funzione della Cache è quella di velocizzare l’accesso di Lightroom alle foto e alle regolazioni, ne consegue che più è grande lo spazio dedicato e più sarà reattivo il programma a reperire le informazioni senza dover ogni volta andare alla ricerca di dati già usati in precedenza.
L’impostazione base della cache è alquanto ridicola, prova a portarla tra i 20 e i 30 GB e vedrai la differenza nel scorrere tra le foto.

-  Utilizza il processore Grafico

Fino qualche tempo fa era sconsigliato l’utilizzo del processore grafico perchè rendeva paradossalmente il programma più lento, per fortuna di recente Lightroom ci ha messo una pezza e utilizzare il processore grafico finalmente porta dei notevoli vantaggi in velocità, ovviamente migliore è questo sul vostro computer e più ne sentirete la differenza.

Se questo articolo ti è tornato utile, mi puoi aiutare a crescere seguendomi su Instagram dove posto i miei lavori.

X

Right Click

No right click